logo
Uffici Giudiziari Campania e Molise
Documentazione Miscellanea
Richieste Richieste
 
PERSEO - Sistema per la rilevazione delle presenze
Nel 2012 la Direzione Generale S.I.A. a seguito di continue richieste di risoluzione delle problematiche inerenti il sistema di rilevamento delle presenze del personale per gli uffici giudiziari dei distretti di Campobasso, Napoli e Salerno, al fine di assicurare la piena funzionalità del relativo sistema, anche in virtù degli adempimenti ed obblighi di legge, ha delegato il C.I.S.I.A. di Napoli alla stipula di un contratto con la società Advansys S.p.A  per la diffusione del software Perseo.
Le peculiarità di tale applicativo sono state determinanti al fine della scelta, quale strumento unitario per il rilevamento delle presenze sui tre distretti di Corte di Appello la cui competenza informatica è in capo al Cisia di Napoli; in particolare:
  • non ha costi di licenza;
  • rientra nel perimetro contrattuale di assistenza sistemistica del Ministero;
  • completamente web based: nessun software da installare sui singoli PC;
  • consente di centralizzare su di un unico server la gestione per più Uffici, anche distanti geograficamente, eliminando tutti i costi derivanti dalla gestione dei server per singolo Ufficio;
  • gestisce con flessibilità le molteplici tipologie di lavoro che connotano molto spesso l’organizzazione pubblica;
  • si adatta con facilità ai mutamenti normativi;

Il processo di migrazione verso il nuovo sistema è in corso avendo già superato diverse problematiche, tra le più rilevanti quelle inerenti la standardizzazione del formato dei badge e dei relativi orologi marcatempo.

Tale standardizzazione in termini di tempo ha un costo apprezzabile, ma garantirà una semplicità di gestione su tutto il territorio da parte dell'assistenza sistemistica, riducendo quindi eventuali tempi di attesa relativi a futuri malfunzionamenti.

Relativamente ai lettori badge, l' Amministrazione, ha optato per i dispositivi più  largamente utilizzati e semplicemente interfacciabili col nuovo applicativo.

Trattandosi di un sistema centralizzato, il Cisia ha sostituito i lettori di badge obsoleti, acquistando e prendendo in carico un numero sensibilmente minore di dispositivi di cui sopra, non riducendo nei fatti la capacità funzionale, atteso che a regime tutti i lettori saranno disponibili per tutti gli uffici.

Si riporta di seguito il dettaglio dello stato dell'arte del progetto. Si sollecitano gli uffici che non sono ancora migrati a richiedere l'avvio del nuovo sistema, tenuto conto anche della impossibilità di manutenere il sitema precedente di rilevazione delle presenze.

stato dell'arte


Stato dell'Arte Pass. Certificazioni al cittadino

Realizzato nel 2006, il progetto P@SS (acronimo di Punti di Accesso ai Servizi per i Cittadini) è nato con l’obiettivo di estendere il servizio certificativo dell’Amministrazione Giudiziaria, riducendo al minimo gli spostamenti e i costi da parte del cittadino; il progetto, di valenza nazionale, è partito come pilota nel 2010 con il dispiegamento di sportelli P@SS in Campania, Molise e Sardegna.
Gli aggiornamenti applicativi intercorsi nel tempo hanno consentito di ampliare l'offerta certificativa (ambito penale, civile e minori), di estendere il numero degli sportelli richiedenti a sedi diverse da quelle previste inizialmente (diffusione ai Comuni e in futuro a Poste S.p.a.) e, per gli uffici della pubblica amministrazione aderenti (tra gli altri Polizia, Guardia di Finanza e Carabinieri), di ricevere le informazioni necessarie per ottemperare alle verifiche amministrative sulle autocertificazioni.

Sviluppi realizzati

  1. Integrazione con il sistema Siris per la produzione automatica dei carichi pendenti:
    E’ stato realizzato il modulo per  l’interrogazione diretta del DB delle certificazioni dei carichi pendenti  e la conseguente produzione automatica della certificazione, eliminando così le attività di back office degli addetti, semplificando e velocizzando le attività di certificazioni- Attualmente il modulo è utilizzato dalla Procura della Repubblica di Napoli.

  2. Prodotto didattico di apprendimento
    E’ stato realizzato un modulo didattico on line per la formazione del personale degli uffici.

Vademecum dell' Avvocato telematico

L'allegato in epigrafe è il documento nel quale vengono date le nozioni minime di informatica nell'ambito del processo civile telematico e delle notificazioni a mezzo posta certificata, aggiornato al 17 Giugno 2013 . Gli argomenti trattati sono:

  • Che cosa occorre all'avvocato per divenire "telematico"
  • Dispositivo di autenticazione e firma digitale
  • Punto di accesso (pda)
  • Depositi telematici
  • Polisweb
  • Comunicazioni di cancelleria
  • Le notificazioni in proprio degli avvocati ai sensi del 53/1994 a mezzo p.e.c.

Scarica l'allegato

Oggi è il 02-09-2014 e sono le ore
Data di ultima pubblicazione: 28-08-2014